Ecco come gli operatori di Mary's Meals Malawi hanno trascorso le festività Natalizie in questo periodo di pandemia, tra restrizioni e voglia di stare in famiglia.

Lupiya Chandilira, Operatore di Mary’s Meals a Blantyre, in Malawi

“Credo che trascorrerò parte delle mie vacanze in chiesa per pregare insieme alla mia famiglia.
Credo che faremo tutto attenendoci scrupolosamente alle misure restrittive dovute alla pandemia.
Ho cercato di sensibilizzare il più possibile i bambini che sfamiamo e spiegare loro tutto quello che è importante sapere riguardo il Covid 19.
La maggior parte dei nostri studenti proviene da famiglie con mezzi di sostentamento molto limitati e le restrizioni imposte hanno portato alla perdita della loro fonte di reddito necessaria per procurarsi il cibo.
I più colpiti, come al solito, sono i bambini. La distribuzione di razioni secche nelle abitazioni fortunatamente ha risolto questo problema.
Durante la lezione scolastica i bambini non vedono l’ora di ricevere il loro pasto quotidiano, quindi vogliamo continuare ad aiutarli sempre, anche quando le scuole sono chiuse.
Non ho dubbi che trascorreranno un Natale migliore sapendo che avranno da mangiare nelle loro case, anche per me sarà un bellissimo natale proprio per questo!” 

 

Pemphero Mulimba, Operatore di Mary’s Meals a Blantyre, in Malawi

Durante il periodo di Natale, trascorrerò molto tempo con la mia famiglia. Voglio sfruttare questo periodo per riflettere sul mio lavoro e capire quali sono gli ambiti in cui devo migliorare così da poterlo fare non appena le scuole riapriranno a gennaio del 2021.
Farò anche di di prendere, insieme alla mia famiglia, tutte le misure necessarie per evitare il contagio come lavarsi frequentemente le mani e indossare la mascherina nei luoghi affollati.
Per quanto riguarda le comunità in cui lavoro, inviterò i genitori dei miei studenti a rispettare tutte le misure precauzionali per evitare di contrarre il virus. Infine, distribuirò alcuni regali a coloro che, meno fortunati, vivono nelle comunità vicine.
La distribuzione alimentare sta salvando i bambini dalla fame, mentre la distribuzione di sapone e le informazioni sul lavaggio delle mani stanno giocando un ruolo chiave nella prevenzione della diffusione del virus.
Voglio conciliare le tradizioni natalizie con il rispetto delle norme anti Covid. Credo che molte famiglie cercheranno di trovare un compromesso, comprese quelle degli studenti che sfamiamo. Cercheremo di festeggiare e celebrare la nascita di Gesù con la massima prudenza!