Solomon, dell’Etiopia, spera che Mary’s Meals aiuterà i suoi bambini a ricevere quell’istruzione che lui non ha ricevuto

Back to all stories | Posted on 01 Feb 2018 in Blog

Solomon, pastore del Tigray, una regione dell’Etiopia, è un fervente sostenitore del potere dell’istruzione.

Padre di cinque figli non ha avuto la possibilità di andare a scuola e non vuole che i suoi figli perdano quest’opportunità. Vorrebbe che tutti completassero gli studi e avessero una qualità di vita migliore.

I suoi tre figli maggiori stanno frequentando la scuola secondaria. I due più giovani vanno alla scuola elementare Beliga, una delle tre scuole del Tigray dove Mary’s Meals ha da poco iniziato a servire i pasti.

Solomon, che presiede con orgoglio l’associazione genitori-insegnanti della scuola, ritiene che la promessa di un pasto al giorno incoraggerà gli altri genitori a mandare i propri figli a scuola.

Ritiene che l’istruzione sia di cruciale importanza e spianerà la strada ad un futuro più brillante per i suoi bambini, per la sua vasta comunità e per l’Etiopia in generale.

 “I nostri bambini ci guidano perché sono istruiti”, dice. “Se la mia generazione avesse avuto un’istruzione migliore, i conflitti non ci sarebbero stati e molta gente non avrebbe perso la vita.”

Negasi, il figlio più piccolo di Salomon, ci racconta che ama venire a scuola perché gli piacciono i suoi insegnanti e può giocare a calcio con gli amici durante la ricreazione.

In Etiopia, Mary’s Meals sta lavorando al fianco di “The Daughters of Charity Tigray”, dei volontari della comunità, molti dei quali come Salomon sono genitori orgogliosi, per portare pasti giornalieri nutrienti ai bambini della scuola elementare Beliga.

Negasi e i suoi compagni ricevono ogni giorno di scuola il pasto di Mary’s Meals che li colma di energia, li aiuta a concentrarsi durante le lezioni, migliora i loro voti e gli consente di beneficiarne al massimo durante il loro tempo di gioco.