Appello urgente di Annie Lennox per Mary’s Meals

La famosa cantautrice scozzese Annie Lennox ha lanciato un appello alla generosità dicendo: "Ormai da molti anni sostengo l'eccezionale lavoro che Mary’s Meals svolge in alcuni dei paesi più poveri del mondo". 

La famosa cantautrice scozzese Annie Lennox ha regalato i diritti della sua canzone "Universal Child" a Mary's Meals e ha lanciato un appello alla generosità dicendo: "Ormai da molti anni sostengo l'eccezionale lavoro che Mary’s Meals svolge in alcuni dei paesi più poveri del mondo". 

La canzone è contenuta in un bellissimo nuovo video in cui è possibile ascoltare anche Amina Swedi, la nostra Country Director per il Kenya, mentre condivide una panoramica delle sfide e dei risultati degli ultimi mesi.

In Kenya, i bambini nutriti da Mary's Meals a scuola, attualmente ricevono razioni da portare a casa. Tuttavia, secondo i piani del governo, c'è la speranza che le scuole riaprano all'inizio di gennaio.

In particolare, Amina ha condiviso alcune delle sfide e dei risultati degli ultimi mesi:

“Quest'anno è stato molto duro per le comunità che serviamo e per tutti coloro che lavorano così duramente per realizzare il programma di alimentazione scolastica. All'inizio della pandemia c'era molta confusione e tristezza, soprattutto per i genitori e i tutori i cui figli dipendono dal cibo di Mary’s Meals come unico pasto della giornata. Abbiamo dato loro un grande sollievo quando siamo stati in grado di adattare rapidamente il nostro programma per fornire razioni da portare a casa.

“Il team ha lavorato 24 ore su 24 per garantire che l'esercizio di distribuzione fosse ben coordinato e ancorato all'approccio guidato dalla comunità. La distribuzione è stata guidata da volontari della comunità a sostegno dei nostri addetti all'alimentazione scolastica, che hanno svolto un ottimo lavoro nel gestire le folle e garantire che tutti i beneficiari fossero raggiunti.

“A causa del livello di analfabetismo e povertà in Turkana, i nostri collaboratori insieme con il Ministero della Salute hanno creato una piattaforma che si è rivelata essenziale per la sensibilizzazione sul Covid-19. La maggior parte della popolazione, infatti, non ha la tecnologia necessaria per conoscere le linee guida precauzionali Covid-19. La nostra collaborazione col Governo ha permesso di trasmettere le informazioni necessarie e ora possiamo vedere le comunità prendere misure precauzionali come consigliato dall'OMS e dal Ministero della Salute.

"I pasti che forniamo sono essenziali per rendere felici e sani i bambini provenienti da comunità remote e vulnerabili e quindi, qualunque cosa accada, il nostro lavoro per raggiungerli non si fermerà. Quando le scuole riapriranno, saremo lì con le comunità che aiuteranno a servire di nuovo i nostri pasti, a scuola, e in sicurezza. Fino ad allora, continueremo a fornire razioni domestiche in modo che i bambini non soffrano la fame ".

 

Fai una donazione oggi e aiutaci a nutrire i bambini più affamati, in Kenya e in tutto il mondo.